Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana
Ecobonus e Sismabonus:
Superbonus 110%

Vieni a conoscere le soluzioni BVLG per realizzare gli interventi di riqualificazione energetica o antisismica e beneficiare delle agevolazioni previste dal superbonus 110%. 

DETRAZIONE FISCALE

Ottieni la detrazione fiscale del 110% dalla tua dichiarazione dei redditi distribuita in 5 anni.

SCONTO IN FATTURA

Puoi chiedere uno sconto sulla fattura del fornitore che effettua i lavori.

CESSIONE DEL CREDITO

Puoi cedere il tuo credito alla tua Banca per recuperare le spese.

QUALI INTERVENTI PUOI EFFETTUARE

Su almeno un quarto dell’involucro esterno dell’edificio e fino a un massimo di 50.000 euro

Sostituzione delle caldaie con impianti centralizzati a condensazione, a pompa di calore o ibridi

Per interventi sulle parti comuni degli edifici, fino a un massimo di 20.000 euro per unità immobiliare

Sostituzione delle caldaie con impianti a pompa di calore o ibridi

Per interventi su edifici unifamiliari, fino a un massimo di 30.000 euro per unità immobiliare

Interventi antisismici sugli edifici

Spese fino a un massimo di 96.000 euro per unità immobiliare ubicata nelle zone a rischio sismico 1, 2 e 3

Se pensi di eseguire almeno uno di queste quattro tipologie di spese (iniziative trainanti), puoi avere diritto al bonus 110%, nei limiti di spesa previsti per ciascuno, anche per queste altre tipologie di interventi eseguiti congiuntamente, compresi quelli che già oggi beneficiano del bonus con percentuali minori:

Tra gli interventi ammessi all’agevolazione, sono previsti anche:

  • installazione di impianti fotovoltaici e colonnine per la ricarica di veicoli elettrici nei propri condomini o abitazioni
  • interventi condominiali per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
  • sostituzione degli infissi o acquisto delle schermature solari

Se vuoi avere maggiori informazioni puoi scaricare il Decreto Rilancio (D.L. 43/2020), consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate o scaricare la guida dell’Agenzia delle Entrate.

Pagina aggiornata al 28 luglio 2020 in attesa che vengano emanati i provvedimenti attuativi.

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio (D.L. 34/2020, convertito dalla Legge 77/2020) che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, per interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Le nuove misure si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (cd. Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (cd. Ecobonus).

A CHI È RIVOLTO IL SUPERBONUS

  • Persone fisiche (nel caso di interventi su singole unità immobiliari nel massimo di due per singolo proprietario)
  • Condomìni (nel caso di lavori sulle superfici comuni come la realizzazione del cappotto termico, l’installazione d’impianti fotovoltaici o la sostituzione della caldaia)
  • IACP
  • Cooperative edilizie di abitazione a proprietà indivisa
  • Enti del terzo settore iscritti nei pubblici registri (ONLUS, Organizzazioni di volontariato, APS)
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche (per lavori sugli immobili adibiti a spogliatoi)

Gli interventi sono finalizzati alla riqualificazione energetica (almeno 2 classi) e alla riduzione del rischio sismico.

Per tutti i dettagli puoi scaricare la guida dell’Agenzia delle Entrate.