Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana

La scuola in filiale con BVLG

La scuola in filiale con BVLG

Alunni in classe a Castelnuovo Garfagnana per capire come funziona una filiale della Banca di Credito Cooperativo.

Mercoledì 9 ottobre gli alunni della classe I A della Scuola Secondaria di Primo Grado di Castelnuovo Garfagnana hanno potuto visitare la filiale BVLG di via Valmaira per conoscere come funziona una filiale della Banca di Credito Cooperativo. Un pomeriggio di educazione finanziaria legato alle iniziative che BVLG propone nel mese del Risparmio.

La Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, nell’ambito delle iniziative portate avanti nel mese dell’educazione finanziaria, ha sposato anche quest’anno un’idea nata dal territorio della Garfagnana. L’incontro per capire come funziona una filiale di una banca di credito cooperativo è avvenuto mercoledì 9 ottobre, alla presenza di 23 alunni della classi I A a tempo prolungato  dell’istituto comprensivo di Castelnuovo di Garfagnana , grazie alla collaborazione della Dirigente scolastica Dr.ssa Giovanna Stefani e del supporto operativo delle professoresse Francesca Pellegrinetti e Cristina Gargioli che hanno accompagnato i ragazzi nel percorso per conoscere la filiale BVLG di Castelnuovo Garfagnana.

Gli studenti hanno così potuto comprendere meglio come funziona un’azienda che ha come merce il “denaro”, chiedendo direttamente in filiale quali sono i diversi ruoli svolti, dal direttore della filiale, al cassiere, a chi si occupa di investimenti e di finanziamenti, fino a conoscere i nuovi sistemi digitali per poter servirsi della banca anche fuori dalla filiale fisica e 24 ore al giorno con un semplice accesso tramite computer o smartphone.

Presenti per BVLG il Vicepresidente Pierluigi Triti, il Responsabile di Area territoriale Sergio Canozzi, oltre a tutto il personale della filiale di Castelnuovo di Garfagnana, la responsabile Tiziana Orsi, il vice Giovanni Bocchi e l’operatore servizio clienti Paolo Lupetti.

“La creazione di valore sul territorio passa anche da queste iniziative di educazione finanziaria – commenta il Presidente BVLG Enzo Stamati – Gli studenti hanno potuto comprendere meglio come funziona la filiale di una banca di credito cooperativo e i diversi ruoli che ci sono all’interno di uno sportello bancario. Nel mese dell’educazione finanziaria BVLG ancora più presente sul territorio.

 “Abbiamo sposato con piacere l’idea nata dal territorio della Garfagnana – osserva il Direttore generale BVLG Paolo Pelliccioni – Per noi essere banca del territorio passa anche da queste iniziative e poter stare vicino ai giovani per educare al risparmio è trai i valori fondanti del nostro essere banca di credito cooperativo. Un momento per stare insieme alla nostra comunità e fare crescere la cultura finanziaria.