Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana

Ciao Claudio.

Un triste notizia in casa BVLG: si è spento il collega Claudio Maracci, responsabile della filiale di Borghetto di Vara.

“Prima di essere Responsabile della filiale di Borghetto di Vara, è stato per anni punto di riferimento della filiale di Sarzana e uno dei pilastri dell’Area Crediti BVLG. Una persona dal carattere stupendo e un grande professionista. BVLG esprime il proprio cordoglio alla famiglia.”

Il Consiglio di Amministrazione e il Direttore generale BVLG, insieme a tutti i collaboratori, esprimono un profondo dolore per la scomparsa del collega Claudio Maracci, responsabile della filiale di Borghetto di Vara della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana.

Claudio Maracci, da oltre 25 anni nella nostra Banca, attuale Responsabile dell’agenzia di Borghetto, è deceduto nella giornata di ieri all’età di 49 anni dopo una grave malattia.

Uomo straordinario dal carattere stupendo, lascia un ricordo indelebile e un vuoto incolmabile in tutti i colleghi che hanno lavorato con lui e in tutti i soci e i clienti che lo hanno conosciuto.

Professionista attento e preparato, prima di diventare Responsabile della filiale di Borghetto di Vara era stato per anni punto di riferimento della filiale di Sarzana e uno dei pilastri dell’Area Crediti BVLG sotto la guida del Direttore generale Maurizio Adami, al tempo Responsabile Area Crediti.

Tutta la banca si stringe attorno alla famiglia, alla madre Antonietta e al padre Luciano.

Ancora non sono noti luogo, data e orari delle esequie che probabilmente si terranno a Ceserano nel Comune di Fivizzano, paese di origine del padre Luciano.

“Claudio era una persona speciale, un ragazzo d’oro con un carattere stupendo – dichiarano in maniera congiunta il CDA BVLG e il Direttore generale – Un professionista attento e preparato, la sua scomparsa ci lascia veramente sgomenti. Con la sua morte perdiamo non solo un collega ma un amico, di quelli più cari e preziosi. È con profondo cordoglio che ci stringiamo attorno alla sua famiglia”.